VIENE DALL'AMERICA IL COMUNICATO BR?


 


Abbiamo analizzato il famoso documento BR , dopo averlo scaricato dal sito Internet http://utenti.tripod.it/mshome (attualmente non più disponibile) e abbiamo rilevato che

1-Una parte consistente dello stesso sembra essere un’improbabile versione italiana di un testo redatto in lingua straniera. La sua trascuratezza linguistica è in contrasto con le altri parti del documento che appaiono invece redatte con una certa aderenza al linguaggio comunemente usato dalla sinistra estremista.

2- La lingua straniera originale dalla quale è stata fatta la traduzione è, probabilmente, l’Inglese.

3- La versione fornita alla stampa non è stata riveduta da una persona in possesso di una buona conoscenza della lingua italiana, laddove gli errori in essa riscontrabili appaiono estremamente evidenti. Ciò appare in contrasto con la presenza di pochissimi e irrilevanti errori di dattilografia, circostanza , questa, che fa ritenere che il testo sia stato, comunque, riveduto da qualcuno che conosce l’Italiano (dato che anche i correttori automatici di ortografia non riconoscono errori comuni, ad esempio in allocuzioni come "Io o data" invece di "Io ho dato") ma non abbastanza bene da accorgersi di un certo tipo di errori.

 

A sostegno del punto 1- abbiamo rilevato i seguenti punti;

1.1. "la funzione politico-operativa svolta da Massimo D'Antona sulle principali contraddizioni su cui l'avanzamento e capillarizzazione dell'assetto neo-corporativo va ad impattare, e cioè regole della contrattazione, della rappresentanza e dello sciopero, tutti piani inclinati su cui può scivolare la prevenzione del conflitto che a sua volta è linea di affrontamento dello scontro ai fini di garantire la governabilità; e perciò aspetti di riferimento per condurre l'opera di revisione legislativa" (pag. 2)

Commento : Le prime parole evidenziate costituiscono una metafora non utilizzata correntemente in Italiano. La parola affrontamento non è in uso, nemmeno come neologismo gergale, anche se risulta come forma molto arcaica su alcuni dizionari.

1.2. "sia in specifico" ( pag. 3)

Commento: Correntemente si dice "nello specifico"

1.3. " da parte del complesso dei lavoratori" ( pag. 3)

Commento: In Italiano si direbbe : "nella totalità ".

1.4. "si collocano anche materie come la flessibilizzazione e l'incentivazione del part-time, come strumento per spalmare la precarizzazione del lavoro, per superare lo strumento del prepensionamento, e affrontare il nodo delle pensioni d'anzianità. (pag. 3)

Commento: "spalmare" in Italiano si usa per altre cose.

1.5. " La spinta alla trasformazione del vecchio quadro normativo, quadro a cui queste componenti sono parzialmente sottratte attraverso l'impiego di forme contrattuali e giuridiche specifiche, è stata canalizzata e focalizzata, nell'operato di Massimo D'Antona," (pag. 3)

Commento: Non è un Italiano credibile. La frase corretta potrebbe essere " è stata incentrata e orientata sull’operato di.."

1.6. "è ovvio, sono date e immutabili, e coincidono strutturalmente con le finalità della frazione dominante della Borghesia Imperialista." ( pag. 4)

Commento : In questi casi si usa "definite" o "stabilite"

1.7. "sostanziando lo Stato imperialista"( pag. 5)

Commento: Non significa nulla

1.8 "è modalità di affrontamento" ( pag. 5)

Commento: Errore che si ripete, quindi, non casuale.

1.9. " Un approfondimento che è il portato dell'internazionalizzazione" (pag. 6)

Commento: Si dovrebbe dire "la conseguenza". L’errore è ripetuto più volte e non è, quindi, casuale.

1.10. " che è il portato della dialettica politica tra una linea di continuità-critica-sviluppo del patrimonio comunista in specifico dell'esperienza prodotta dalle Br nel nostro paese e peculiarmente del ricentramento operato dalle B.R.-P.C.C. nella Ritirata Strategica, e il concetto percorso di riaggregazione delle avanguardie rivoluzionarie, in funzione della ricostruzione delle forze rivoluzionarie" (pag. 18)

Commento: Ancora "il portato". Per il resto la frase potrebbe voler dire :

" Particolarmente, il rimettere al centro operato dalle BR -PCC. nella ritirata strategica e il progettato percorso ………" Solo così la frase può avere un senso. Ma "concetto" in Italiano vuol dire qualcos’altro .

1.11. "collocandolo nelle condizioni di difensiva della classe" ( pag. 18)

Commento: E’ un errore che si presenta 4 volte nel prosieguo del documento: in tutti i casi al posto di "difesa", che sarebbe corretto, si usa "difensiva".

1.12. "Dover superare questo stadio, nella tensione all'avanzamento come soggetto organizzato verso l'obiettivo della ricostruzione" ( pag. 19)

Commento: Si dovrebbe dire : "in direzione del progredire …."

1.13. "nei contesti di lotta che si contrappongono offensivamente" (pag. 20)

Commento: Si potrebbe dire "duramente" o "in maniera antagonista ", che tra l’altro è una espressione utilizzata in altre parti del documento.

1.14. " come contenuto orientante, impostativo, punto di vista necessario" (pag. 20)

Commento: Sarebbe stato corretto dire "un contenuto indicativo" o "orientativo"

1.15. "che consentono al soggetto organizzato di muovere come un corpo unico" (pag. 21)

Commento: In Italiano la forma corrente è riflessiva : "muoversi". "Muovere" fa parte di uno stile un po’ aulico che non è presente in altra parte del documento.

1.16. "Adottare il principio dell'unità del politico e del militare nei paesi del centro imperialista, fa assumere alla lotta armata la forma della Guerriglia che svolge la funzione di direzione dello scontro " ( pag. 21)

Commento: A meno che non si voglia dare una improbabile collocazione geografica ad alcuni Paesi dello schieramento NATO, si dovrebbe intendere: "nei più importanti paesi imperialisti".


 


 

A sostegno del punto 2 citiamo, in particolare i seguenti elementi:

2.1. Il testo è composto da proposizioni lunghissime, con un uso palesemente erroneo della punteggiatura. Una delle cose più difficili da apprendere, per chi traduce, in entrambe le direzioni, tra Italiano e Inglese, sono proprio queste regole.

2.2. Non vengono mai usate le parentesi, anche laddove ce ne sarebbe estremo bisogno. Anche l’uso delle parentesi, tra Inglese e Italiano, è diverso. Anche nei Paesi di lingua anglosassone esistono differenze nel modo con cui vengono usate.

2.3. La metafora " tutti piani inclinati su cui può scivolare la prevenzione del conflitto" non è, evidentemente, italiana. Ma il ricorso a simbolismi che usano lo ‘scivolare’ ecc., è molto frequente in Inglese.

2.4. "affrontamento " non è usato potrebbe essere una traduzione scorretta di "facing". Un errore compiuto molto spesso dalle persone di lingua anglosassone, è la traduzione errata delle forme con suffisso in -ing , che in Italiano si possono tradurre, a seconda dei casi, con il participio presente, il gerundio, o l’infinito.

2.5. "sia in specifico" è un altro esempio di errore frequente: l’articolo determinativo si usa in maniera molto diversa nelle due lingue.

2.6. "del complesso" potrebbe essere la traduzione di "of the whole " , altra parola che si può tradurre come "complesso", "totalità", "insieme", ecc.

2.7. " per spalmare " è forse l’errore che più riconduce alla possibilità di una traduzione dall’Inglese. Sia "spalmare" che "applicare" o "diffondere", in Inglese vengono tradotti con un unico verbo "to spread" .

2.8. " canalizzata e focalizzata " sono participi di due verbi molto usati in Inglese : "to channelize" e "to focus". Il secondo verbo, in particolare, può essere tradotto sia nella forma riflessiva "concentrarsi su qualcosa" che in forma transitiva "porre l’attenzione su" "mettere a fuoco qualcosa", ed è facile sbagliare.

2.9. "date " può venire da "given" che, in Inglese si usa in tante occasioni diverse per dire "stabilite", "preordinate", "fissate" ecc. In italiano si può usare in alcuni casi, (ad es. "date per scontate o per certe" ma non nella forma usata nel documento

2.10. " sostanziando " può derivare da " substancing" che significa "dare sostanza", ma anche "dare rilievo" "dare importanza". L’errore è doppio : da una parte ancora una traduzione impropria del suffisso –ing , dall’altra l’uso di un verbo che in Italiano non esiste.

2.11." il portato " Il verbo "brought" in Inglese significa "portato" ma anche "conseguenza" , "risultato".

2.12. " ricentramento" sembra venire dall’Inglese "re-center" usato per dire "rimettere al centro dell’attenzione"

2.13. " concetto percorso " può venire da "conceived", che significa "concepito" o "stabilito". Probabilmente poi "concepito" si è "trasformato nella sua forma arcaica "concetto" che, tra l’altro, è un nome molto diffuso tra gli Italo-Americani , soprattutto nella forma femminile.

2.14. " nella tensione all'avanzamento " Il verbo "to tend" , può significare sia "mettere in tensione" che "muoversi in direzione di " .

2.15. " muovere " in Inglese "to move" non viene usato in forma riflessiva.

2.16. "del centro " in Inglese "core" significa sia "centrale", "del centro", sia "più importante".

Quanto esposto sinora deriva dalla nostra esperienza, come organizzazione internazionale di volontariato che comunica correntemente sia in Italiano che in Inglese. Le ipotesi tracciate sono state confrontate con traduttori, studenti di lingue, persone che hanno partecipato recentemente a stages negli Stati Uniti. Si tratta, naturalmente di ipotesi aperte al confronto di tutti e che non sottendono nessuna tesi precostituita. Dalle statistiche di accesso al nostro sito, possiamo prevedere che nelle 24 ore successive alla messa in linea di queste considerazioni, esse verranno lette da un numero di utenti tale da garantirne una buona conoscenza presso la parte più attenta dell’opinione pubblica. Ci auguriamo che ciò possa servire a far luce su un episodio oscuro che ha cercato di minacciare la nostra democrazia.

Lo staff dell’Oikos


HOME OIKOS BACK ECOLOGIA DELLA POLITICA GLI ANNI OSCURI GUERRA & INFORMAZIONE