Il Messaggero
mercoledì 11 agosto 1999
Ostia Area Metropolitana pag. 33

 

Superlavoro ma anche polemiche

Emergenza incendi: 700 segnalazioni fra Roma e provincia

Giornata di "fuoco" ieri nelle campagne romane: al 115 sono arrivate oltre 700 segnalazioni di incendi. La Pontina, all’altezza di Pratica di Mare, a causa delle fiamme è rimasta chiusa dalle 15.30 alle 18. E con il fuoco divampano anche le polemiche sui costi per la lotta agli incendi e sulla mancanza di piani di prevenzione. Le accuse sono delle associazioni Oikos e Vas (Verdi, ambiente e società) che hanno presentato esposti alla magistratura e alla Corte dei Conti. Secondo i dati del Corpo forestale dal 25 giugno a oggi nell’area provinciale sono stati registrati 218 incendi di aree boschive. « Siamo stanchi delle parole – polemizza Stefano Zuppello della Vas – Comune di Roma, Provincia e Regione Lazio sono inadempienti e lontanissimi dagli obblighi di legge sulla prevenzione incendi». « A Ostia – aggiunge Alfonso D’Ippolito dell’Oikos – lunedì l’intervento di Canadair e elicotteri per spegnere le fiamme ha avuto un costo vicino ai 200 milioni di lire, assai più dell’unico sgangherato piano di sistemazione delle bocchette antincendio fatto dal Campidoglio nel territorio comunale. Un piano irrazionale che lascia fuori zone ad alto rischio come la stessa XIII circoscrizione». A Castelfusano l’antincendio del Servizio giardini conta solo sei addetti e due cisterne; altre quattro sono ferme per guasto. Alla base delle fiamme, dunque, ci sarebbero i piromani ma anche gravi irresponsabilità delle istituzioni. « Ora – sottolinea Carlo Castellani, ufficiale del Corpo forestale – nella pineta distrutta per il ripristino delle condizioni originarie ci vorranno almeno 200 anni e, soprattutto, cure continue». « Stupisce – replica l’assessore regionale all’Ambiente Giovanni Hermanin – che associazioni di volontariato approfittino dei piromani per farsi pubblicità. I primi dati di quest’anno ci fanno sperare in un risultato migliore dello scorso anno sul fronte della lotta agli incendi». La Provincia, invece, cambierà sistema di erogazione dei fondi: andranno solo ai comuni attivi nella prevenzione. Intanto a Castefusano si spengono ancora nuovi e vecchi focolai. I volontari, che hanno salvato due tartarughe di terra, si sono spostati nel pomeriggio in un incendio divampato in due ettari di prato nel Centro ex Italcable di via Macchia Palocco.


HOME OIKOS BACK