Esposto depositato presso l’Ufficio Abusivismo della XII circoscrizione del Comune di Roma e inviato a Romanatura con richiesta di chiarimenti il 5 Marzo del 99. Tale richiesta di chiarimenti č stata successivamente ribadita anche da Luigi Nieri, presidente della Commissione Ambiente del Comune di Roma. Nessuna risposta č, a tutt’oggi, pervenuta.


 


 

In seguito a numerose segnalazioni pervenuteci, abbiamo effettuato un sopralluogo nei pressi del Casale di Perna, all’interno del Perimetro del Parco di Decima – Malafede, giā parte del PTP n°5 "Decima –Trigoria" . Accanto ai manufatti edilizi esistenti, abbiamo rilevato la presenza di opere di recente edificazione o trasformazione quali:

  1. Strutture in cemento atte a sostenere fabbricati adibiti a stalle, servizi per un maneggio, marciapiedi, ecc.
  2. Fabbricati in cemento adibiti a servizi igienici.
  3. Trasformazione di un silos in abitazione, con apertura di porte e finestre .
  4. Altri manufatti in cemento di varia natura e cubatura.

Si richiede, pertanto, a codesto ufficio, un intervento urgente per verificare se le suddette opere siano state realizzate in conformitā con le vigenti leggi, provvedendo a tutti gli atti sanzionatori previsti dalla normativa vigente in materia di edificazione in aree protette. Si richiede inoltre, ai sensi della normativa sulla trasparenza degli atti amministrativi, di verificare l’esistenza di atti precedenti che abbiano interessato il complesso agricolo in oggetto.

Si allegano le immagini dei manufatti osservati

 

Il Segretario

Prof.Alfonso D’Ippolito

 

Alla luce dei fatti segnalati si richiede di conoscere, ai fini della normativa sulla trasparenza degli atti pubblici :

 

1-Se l’UTA fosse a conoscenza della realizzazione dei manufatti descritti nell’esposto.

2-Se la Delegazione Lazio dell’Associazione Italiana per il World Wildlife Fund , che, in convenzione con il Comune di Roma ha svolto l’incarico di sorveglianza dell’area nel 1998, abbia provveduto ad effettuare segnalazione dei manufatti in oggetto.

3- Se elementi appartenenti alla delegazione Lazio del WWF , usufruiscano di spazi all’interno delle strutture date in concessione alla coop. Agricoltura Nuova posti in prossimitā dei manufatti oggetto di esposto.

4-Se l’affermazione "…la cooperativa Agricoltura Nuova, tassello fondamentale della battaglia contro l’edificazione…" contenuta a pag. 130 del libro "La Riserva Naturale di Decima Malfede", realizzato con il contributo del Comune di Roma dal WWF Lazio, qualora dovessero essere accertate irregolaritā amministrative o penali nei fatti descritti nell’esposto, non costituisca elemento tale da gettare discredito sulla P.A..

Lo scrivente, si riserva di presentare denuncia circostanziata all’Autoritā Giudiziaria, qualora ravvisasse, nella vicenda in oggetto, estremi di reato.

 

Il Segretario

Prof.Alfonso D’Ippolito

 


   
 
 

HOME OIKOS AMBIENTE E-MAIL POLITICA