CAMPI DI VOLONTARIATO IN NEPAL

 


OIKOS in collaborazione con FORD-Nepal (Friendship for Rural Development) organizza  nel 2018 campi di volontariato internazionali finalizzati a contribuire alla conservazione e alla valorizzazione ambientale  e allo sviluppo della comunità del territorio himalayano.
FORD-Nepal è una ONG fondata nel 1990 e riconosciuta dal governo nel 2001.

I
campi di volontariato in Nepal sono  internazionali e hanno  durata di circa due settimane.
Il tempo riservato alle attività di volontariato non supera le 30 ore settimanali. 
Le iniziative  si svolgono in splendidi villaggi circondati da colline, dove i volontari potranno  anche l’opportunità di godere della natura e della cultura del luogo.



 


INFORMAZIONI GENERALI

I progetti sono aperti a volontari provenienti da diversi Paesi europei che abbiano compiuto i 18 anni di età.

La quota di partecipazione, che copre le spese amministrative, gli oneri assicurativi obbligatori e la quota associativa annuale all'OIKOS, è di 170,00 euro, tale quota comprende, oltre alla quota associativa annuale, le spese amministrative e assicurative del progetto e le spese per l'attivazione e il monitoraggio del progetto. Per i volontari che completeranno il loro percorso prendendo parte agli incontri di valutazione la nostra associazione assicura un rimborso spese di 50,00 euro, oltre a garantire l'alloggio presso la nostra struttura a tutti i volontari che ne faranno richiesta (vedere punto 9). La quota va versata sul ccp (conto corrente postale) n. 81765000, intestato ad associazione culturale OIKOS  onlus  oppure sul cc bancario 14042.46 intestato ad associazione OIKOS  Code IBAN:  IT 10 I01030 03215 000001404246 BIC SWIFT: PASCITM1R15  indicando nella  causale del versamento  "Contributo campo di volontariato".

Il contributo per le spese di gestione del campo di volontariato varia a seconda del progetto e comprende gli oneri per il  vitto e l'alloggio e le altre spese relative alla attività di volontariato. Tale somma va versato al coordinatore del progetto al momento dell'arrivo in Nepal.

Il costo del viaggio (la cui organizzazione è autonoma), il rilascio del visto, le spese personali sono a carico di ciascun volontario.  

Visto di ingresso: Non sono previsti speciali visti di ingresso per i volontari. ll visto turistico  può essere ritirato all’ambasciata o al consolato del paese di provenienza del volontario. Esiste la possibilità di ottenere il visto alla Dogana dell’Aeroporto Internazionale Tribhuvan di Katmandu. Le autorità locali nepalesi richiedono  25 dollari USA per un visto di 15 giorni, 40 dollari USA per il visto di 30 giorni,100 dollari per il visto di 90 giorni. Il Dipartimento dell’Immigrazione di norma estende i visti turistici di  30 giorni per un massimo consentito di 5 mesi. I volontari devono portare con sé 2 foto-tessere per le autorità dell'aeroporto e 3 foto-tessere per l'associazione di accoglienza.
In alternativa, dal 2015, il governo nepalese ha avviato anche la procedura di applicazione al visto direttamente online disponibile alla URL:
http://online.nepalimmigration.gov.np/

Accoglienza: Ai volontari è assicurata l'accoglienza in aeroporto e il trasferimento alle famiglie ospitanti, i trasporti interni  dall'aeroporto al campo di lavoro, tre pasti al giorno preparati secondo le tradizioni nepalesi  e l’alloggio, per tutta la durata del progetto. Sono inoltre previste escursioni, visite guidate e programmi culturali.

I progetti: Le attività, per favorire una maggiore integrazione con la comunità locale, prevedono la collaborazione della comunità locale  con i  volontari provenienti da diverse nazioni. Ciascun progetto potrà ospitare volontari di diversa nazionalità, che  collaboreranno e vivranno insieme nei tradizionali villaggio nepalese.

Tra gli Obiettivi di FORD-Nepal, occorre segnalare soprattutto la costruzione di una rete di scambi di partnership per lo sviluppo rurale, il rendere attivi volontari locali e internazionali nello sviluppo della nazione, promuovere programmi di assistenza alla povertà,  studiare e migliorare i  programmi di riabilitazione delle classi svantaggiate, tra cui i cosiddetti “intoccabili, (i Dalits)  e le classi più povere, lo scambio e la condivisione di conoscenze e tecniche rurali, la promozione dell’ambiente e la difesa delle tradizioni linguistiche e culturali, il sostegno agli orfanotrofi e dei centri per bambini vittime di abusi e di conflitti politici, la sensibilizzazione della popolazione locale rispetto ai temi della conservazione dell’ambiente, coordinamento e cooperazione con varie Organizzazioni non governative e associazioni di volontariato nella costruzione di una rete per lo sviluppo rurale, scambi internazionali tra volontari.

 

 PROGRAMMA TIPO DEI CAMPI di LAVORO

1° giorno

Arrivo in aeroporto a Katamandu e trasferimento alla sede dell’associazione FORD-Nepal.

2° giorno

Accoglienza e orientamento alla sede FORD-Nepal a Katmandu. I volontari riceveranno tutte le informazioni necessarie attinenti al proprio campo di lavoro e verranno preparati ad affrontare le condizioni climatiche locali. Si terrà inoltre un orientamento sui villaggi e sulle famiglie ospitanti e una breve lezione di lingua locale.

3° giorno

Escursione  nella valle di Kathmandu, sito protetto dall’Unesco.

4° giorno

Partenza verso la località del campo di volontariato, introduzione al progetto, incontro e integrazione con gli abitanti del villaggio e la famiglia ospitante. 

dal 5° all'11° giorno

Inizio delle attività: Orientamento, descrizione delle attività da svolgere. Il tempo dedicato al lavoro varia  dalle 4 alle 6 ore giornaliere. Le attività  iniziano dopo le 9 di mattina e si interrompono per la pausa pranzo della durata di un'ora. I lavori si svolgono sia di mattina che di pomeriggio nei mesi di maggio giugno luglio e agosto, mentre si svolgono solo durante le ore di luce nei restanti mesi. 
Sono previste anche visite nel villaggio.

12° giorno

Giornata di valutazione : saluti alla popolazione locali  e alle associazioni partner della organizzazione di accoglienza

dal 13° al 14° giorno

Visita guidata al parco nazionale del Chitwan:
Durante il periodo del programma, i volontari nepalesi organizzeranno una visita al Royal Chitwan National Park che avrà durata due giorni e comprenderà un pernottamento. I volontari  in tale frangente potranno dedicarsi piacevolmente intrattenuti da manifestazioni culturali, dalla vista di numerose specie animali e dalle caratteristiche danze locali Tharu.    

14° giorno

Ritorno a Kathmandu.

ATTENZIONE : Le avverse condizioni atmosferiche  potrebbero determinare il cambiamento delle  località sede dei campi di volontariato.  Non ci saranno, tuttavia, cambiamenti nelle  date e nelle attività previste.


Cliccando sul codice del campo puoi trovare le informazioni sulla località di accoglienza, sul progetto e sul tipo di attività prevista per i volontari

CODICE
CAMPO

PERIODO

LOCALITÀ

TIPO DI PROGETTO

IFWC-146 18.03 - 31.03.2018 Rajhar - Nawalparsi - Brahampur -Chitwan - Khorbari - Palpa Ristrutturazione - Costruzione
IFWC-147 17.04 - 30.04.2018 Rampur - Chitwan Giardinaggio - Orti biologici
IFWC-148 17.05 - 30.05.2018 Halete - Kavre Ambiente - Costruzione
IFWC-149 01.06 - 14.06.2018 Rampur - Chitwan Conservazione ambientale
IFWC-150 17.06 - 30.06.2018 Bijayanagar - Chitwan Ambiente - Costruzione
IFWC-151 01.07 - 14.07.2018 Rasuwa - Kavre Ricostruzione
IFWC-152a 02.08 - 15.08.2018 Chitwan - Nawalparasi Ristrutturazione - Costruzione
IFWC-152b 02.08 - 15.08.2018 Rasuwa - Dhunche Ristrutturazione
IFWC-153 06.09 - 19.09.2018 Chitwan - Nawalparasi Ristrutturazione
IFWC-154 01.10 - 14.10.2018 Khorbari - Palpa - Rajhar - Nawalparasi Ristrutturazione

 


DESCRIZIONE DEI PROGETTI
 


IFWC-146

18.03 - 31.03.2018 Ristrutturazione - Costruzione

LOCALITA’: Il progetto ha luogo nelle localià di Rajhar, Nawalparsi, Brahampur, Chitwan, Khorbari e Palpa.

ATTIVITA’: Le attività consisteranno principalmente nella ristrutturazione della scuola e della biblioteca locali: i volontari sono coinvolti in attività quali la pittura, l'arte, il giardinaggio, la piantumazione di alberi, la lavorazione del legno e della pietra, ecc.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque,  partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO:  Il contributo è di 310,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale. Il trasporto da-per l'aeroporto non è compreso nella quota.


IFWC-147

17.04 - 30.04.2018 Giardinaggio - Orti biologici

LOCALITA’: Rampur-Chitwan è situata sulle rive del fiume Narayani, a circa 200 km a ovest da Kathmandu e a circa 8 km dalla città di Narayangarh.

ATTIVITA’:
I volontari saranno impegnati nella costruzione di un eco-villaggio e di tutte le attività connesse come la gestione dei rifiuti, il compostaggio, la raccolta dei rifiuti non degradabili, il riciclaggio, l'organizzazione di attività di formazione per gli abitanti dei villaggi locali e per gli studenti.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque, partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO:  Il contributo è di 350,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale.


IFWC-148

17.05 - 30.05.2018 Ambiente - Costruzione

LOCALITA’: Il progetto si sviluppa nei distritti di Halete e Kavre situati ad est di Kathmandu nella regione centrale del Nepal.

ATTIVITA’: I volontari saranno impegnati nella ristrutturazione della scuola locale. Le attività consisteranno quindi nel restauro e nella pittura degli ambienti e nel restauro  del tetto. Sono inoltre previste attività di giardinaggio, di agricoltura, di lavorazione del legno e della pietra.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque,  partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO:  Il contributo è di 310,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale. Il trasporto da-per l'aeroporto non è compreso nella quota.


IFWC-149

01.06 - 14.06.2018 Conservazione ambientale

LOCALITA’: Rampur-Chitwan è situata sulle rive del fiume Narayani, a circa 200 km a ovest da Kathmandu e a circa 8 km dalla città di Narayangarh.

ATTIVITA’: Le attività consisteranno principalmente in attività di conservazione, di cura e manutenzione della foresta. I partecipanti potranno aiutare nel diserbo, nella pacciamatura, nel trasporto di legname e nella gestione del vivaio.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque,  partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO:  Il contributo è di 300,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale. Il trasporto da-per l'aeroporto non è compreso nella quota.


IFWC-150

17.06 - 30.06.2018 Ambiente - Costruzione

LOCALITA’: Bijayanagar - Chitwan è situata sulle rive del fiume Narayani, a circa 200 km a ovest da Kathmandu e a circa 8 km dalla città di Narayangarh.

ATTIVITA’: Le attività si svolgeranno prevalentemente  nell'ambito della conservazione ambientale mediante attività che chiameranno a supporto gli abitanti del villaggio in una attività più ampia di tutela e valorizzazione dell'ambiente. I volontari saranno impegnati nella raccolta di dati attraverso sondaggi e nella loro elaborazione, nella costruzione e nell'istallazione di cestini per i rifiuti, nella raccolta di rifiuti non-biodegradabili, nell'organizzazione di un sistema biologico di compostaggio e nel trasporto dei rifiuti da riciclare. I volontari potranno collaborare con l'associazione di accoglienza durante le attività di orientamento rivolte ai residenti.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque,  partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO: Il contributo è di 350,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale.


IFWC-151

01.07 - 14.07.2018 Ricostruzione

LOCALITA’: Il progetto si sviluppa nei distritti di Rasuwa e Kavre situati ad est di Kathmandu nella regione centrale del Nepal.

ATTIVITA’: Scopo del progetto è quello di ricostruire le zone distrutte dal sisma del 2015, i volontari saranno quindi impegnati principalmente in attività di ricostruzione delle abitazioni.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque,  partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO:  Il contributo è di 350,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale.


IFWC-152a

02.08 - 15.08.2018 Ristrutturazione - Costruzione

LOCALITA’: Il progetto si svolge a Chitwan e Nawalparasi, nella Regione Occidentale del paese.

ATTIVITA’: Le attività consisteranno principalmente nella ristrutturazione del monastero locale. I volontari saranno impegnati nel restauro e nella pittura degli ambienti e nel restauro del tetto. Sono inoltre previste attività di giardinaggio, di agricoltura, di lavorazione del legno e della pietra.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque,  partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO:  Il contributo è di 310,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale. Il trasporto da-per l'aeroporto non è compreso nella quota.


IFWC-152b 02.08 - 15.08.2018 Ristrutturazione

LOCALITA': Il progetto si svolge nei distretti di Rasuwa e Dhunche a nord di Kathmandu.

ATTIVITA': I volontari saranno impegnati nella ristrutturazione e nell'ampliamento della scuola locale. Le attività consisteranno nel restauro e nella pittura degli ambienti e nel restauro  del tetto. Sono inoltre previste attività di giardinaggio, di agricoltura, di lavorazione del legno e della pietra.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque,  partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO:  Il contributo è di 310,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale. Il trasporto da-per l'aeroporto non è compreso nella quota.


IFWC-153

06.09 - 19.09.2018

Ristrutturazione

LOCALITA': Madi-Chitwan è situata sulle rive del fiume Narayani, a circa 200 km a ovest da Kathmandu e a circa 8 km dalla città di Narayangarh. E' raggiungibile tramite mezzi di trasporto pubblici ed è possibile usufruire di servizi internet ed effettuare telefonate internazionali.

ATTIVITA': Le attività consisteranno principalmente nella ristrutturazione di edifici. I volontari saranno impegnati nel restauro e nella pittura degli ambienti e nel restauro del tetto. Sono inoltre previste attività di giardinaggio, di agricoltura, di lavorazione del legno e della pietra.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque,  partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO:  Il contributo è di 350,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale.


IFWC-154

01.10 - 14.10.2018

Ristrutturazione

LOCALITA': Il quartiere di Nawalparasi fa parte della zona amministrativa di Lumbini, nella Regione Occidentale.

ATTIVITA': Le attività consisteranno principalmente nella ristrutturazione del monastero locale. I volontari saranno impegnati nel restauro e nella pittura degli ambienti e nel restauro del tetto. Sono inoltre previste attività di giardinaggio, di agricoltura, di lavorazione del legno e della pietra.

VITTO E ALLOGGIO: I volontari alloggeranno presso famiglie locali. I pasti verranno forniti dalle famiglie stesse. Il menu base comprenderà soprattutto piatti tradizionali della cucina nepalese: Daal (zuppa di lenticchie/piselli/fagioli), bhaat (riso cotto), Tarkaari (verdure cotte). I volontari potranno, comunque,  partecipare alla preparazione dei pasti e proporre anche piatti europei e/o internazionali. Da portare: indumenti adatti alla stagione, scarpe (infradito, sandali, scarpe, scarpe da trekking o stivali), guanti da lavoro, kit di primo soccorso, torcia (ci sono alcune zone rurali senza elettricità), sacco a pelo, zanzariera, crema solare, occhiali da sole.

CONTRIBUTO:  Il contributo è di 350,00 euro e va versato a destinazione al coordinatore locale.


 

                             i volontari OIKOS che hanno partecipato al "Monastery Renovation Program" nel 2008


 PER PARTECIPARE A UN CAMPO DI VOLONTARIATO  CLICCA QUI


 RICERCA IL TUO VOLO


 




Copyright © 2018 Oikos Associazione

Via Paolo Renzi, 55 - 00128 Roma