VINCENZO MINISSI
 

Roma, 8 Luglio 1954- 29 Ottobre 2016

 

"Soltanto  coloro i quali mantengono un atteggiamento a difesa di costruzioni  fortemente orientate al pregiudizio, non sperimentano la sensazione
di sorpresa generata da una nuova, improvvisa,  informazione creata  da un altro essere umano  che si comporta in maniera diversa da quanto è prevedibile"

(Tratto da Identità non in vendita, articolo di Enzo Minissi)


 

Enzo (come amava presentarsi a tutti e come tutti lo chiamavano) ha abbandonato questa terra alle ore 20,55 di sabato 29 ottobre 2016 spegnendosi lentamente dopo una violenta crisi respiratoria presso il "Campus Biomedico di Trigoria", 
Enzo aveva compiuto a luglio 62 anni e soffriva da qualche mese di un male che ne ha stroncato le carni, senza fargli mai abbandonare, tuttavia,  la speranza di ritornare a portare avanti il suo impegno nella difesa della qualità della vita e della tutela ambientale. 

 

In questa pagina sono raccolti alcuni dei suoi articoli a testimonianza di un impegno  culturale che non aveva confini

 

Articoli sul web


 


 

 

L’anniversario dimenticato - Perché, a trent’anni dal movimento giovanile del 1977, a nessuno piace ricordare ciò che avvenne in Italia di Enzo Minissi [13.09.07]

Droga ,Perche’ No ? Argomenti e consigli per evitare di perdere tempo, soldi e benessere. di Enzo Minissi [03.11.06]

Il difficile cammino della follia. Come è complicato il percorso da compiere  per poter essere considerati pazzi, o quasi. di Enzo Minissi [12.10.06]

Note aggiuntive alla definizione dei disordini da dipendenza. di Enzo Minissi [01.09.04]

Sfide impossibili. Elementi per la comprensione e la soluzione dei disordini nelle cosiddette ‘dipendenze’ di Enzo Minissi [21.08.04]

Il volontariato come risposta alle transizioni sociali. Individui e organizzazioni alla ricerca di spazi per conversazioni sociali alternative [26.09.03]

         L'interpretazione costruttivista dell'ostilità [28.08.03]

Piccole guerre di indipendenza: ovvero come dirigere al meglio gli sforzi di cambiamento di chi si ritiene ‘dipendente’? [05.08.03]

L’identità non in vendita Costruzioni interne e reti di relazioni per nuovi stili lavorativi  [26.07.03]

Un approccio costruttivista all’interpretazione del concetto di Volontariato  [08.07.03]

VERSO LA PRIMA GUERRA ‘ECOLOGICA’? Luoghi comuni, ipocrisie, contraddizioni e ingenuità dello schieramento guerrafondaio e di quello pacifista [14.02.03]

La questione sociale in Italia  [09.02.03]

Verso un nuovo approccio alla comunicazione tra i giovani e la società adulta [01.01.01]

Il contributo dell’etologia alla soluzione dei problemi umani [31.12.99]

La fine del sistema del malessere [03.09.99]

Verso un'ecologia della politica ed una politica dell'ecologia [13.05.99]

Reinterpretare il Natale Suggerimenti laici per un approfondimento personale all’interno di un evento superficiale [06.12.98]

Fa veramente bene la psicoterapia? [11.09.98]

LADY AIDS, OVVERO : DAGLI ALL'UNTORE Come il caso della prostituta sieropositiva possa diventare un boomerang per gli allarmisti dell'AIDS [21.02.98]

Emozioni negative durante il Natale: Origine e possibili soluzioni [02.12.97]

Psychiatrists are dreaming [02.09.97]

Perchè gli psichiatri sognano [16.04.97]

Quando l'emozione diventa "sintomo". La mistificazione farmacologica [08.03.97]

Una visione strutturalista [13.12.96]

Un'analisi delle problematiche comunicative tra le generazioni nella società italiana degli anni 90

Strategie manipolative e strategie comprensive nel dialogo tra generazioni

 


 

 

HOME OIKOS