Contro l’uso dei neurolettici

Appello della Consulta Nazionale per la Salute Mentale e di Psichiatria Democratica

 
 
 

 

Dott. Claudio Ajmone - Psicologo e Psicoterapeuta
Direttore di Proxima, Psicologia e Scienze Umane: www.neurolinguistic.com/proxima 
Menbro del Direttivo e Com. Sci. Rivista e Asscociazione "Anthropos & Iatria" 
Membro di Redazione Rivista "Informazione, psicologia, Psichiatria, Psicoterapia" 
Mail:
proxima@neurolinguistic.com

 

Consulta Nazionale per la Salute Mentale - CGIL, Psichiatria Democratica, UNASAM e ARCI

 

Comunicato di Proxima

La "Consulta Nazionale per la Salute Mentale" dovrebbe, nel formulare la "Carta dei diritti degli utenti e degli operatori in psichiatria", discutere seriamente dei gravi e irreversibili danni causati dai Neurolettici . L'incidenza statistica dei danni extrapiramidali (64%; APA), cognitivi ed emozionali, è motivo di allarme in quanto non esiste alcuna cura per porvi rimedio. Esperti in psichiatria dichiarano che la terapia con neurolettici è una lobotomia chimica (P. Breggin) e che le probabilità di ricadute prescindono dall'assunzione del farmaco (D. Cohen). La loro efficacia di sedazione , sia a breve che a lungo termine, non supera il 36% dei casi. Inoltre possono essere mortali per l'insorgenza della "sindrome maligna da neurolettici" (5%-20% di mortalità se non trattata in tempo; APA) che ha una incidenza statistica dell'1%-2% (APA). E' scientificamente provato che i neurolettici non curano i disturbi mentali . Gli antipsicotici possono causare gravi e irreversibili psicosi tardive, farmacoindotte, peggiorando le condizioni mentali delle persone. Altre ricerche evidenziano che le persone con disturbi mentali non sono piu' pericolose di quelle normali sia nella vita civile (fondazione Mac Arthur) che in condizione di prigionia (James Bonta). Eccessivo e interessato ci pare l'allarmismo sull'incremento dei disturbi mentali considerando le probabilità di errore e i limiti insiti nel DSM. Riteniamo deprecabili l'istituto del TSO e la somministrazione coatta di psicofarmaci. Chiediamo l'abolizione di questa prassi in quanto lesiva dei Diritti Umani e strumento di persecuzione politica nei regimi totalitari. La prescrizione generalizzata di psicofarmaci, neurolettici in particolare, i tempi lunghi di somministrazione, rendono la psichiatria organicista nella prassi malgrado assunzioni teoriche di segno contrario. Auspichiamo che la psichiatria abbandoni la funzione di controllo sociale, la fondazione di una psichiatria senza psicofarmaci, non organicista, che ripudi ogni tipo di terapia cruenta, che sia coerente con il giuramento di Ippocrate.

 

[Se condividi questa dichiarazione inviala, senza modificarla, alla segreteria della Consulta e a Psichiatria Democratica (fp.medici@mail.cgil.it, psichiatriademocratica@katamail.com ) mettendo il tuo nome e cognome in calce. Non inviare allegati, intaseresti il loro sistema postale e invieresti probabilmente un inutile doppione; piuttosto segnala in calce questo sito (http://www.neurolinguistic.com/proxima) per gli opportuni approfondimenti bibliografici a sostegno di quanto hai sottoscritto. Se ci farai una copia carbone della mail  proxima@neurolinguistic.com  ci permetterai di monitorare l'iniziativa.

La "Carta dei diritti degli utenti e degli operatori in psichiatria" sarà discussa il 28 settembre 2000 a Roma dalle 9 alle 14 presso il  centro congressi Frentani, via dei Frentani 4.]

 

 

Bibliografia essenziale per capire i termini del problema:

 

"Matti" e "Normali": pericolosità a confronto; Ricerca della fondazione Mac Arthur (sito No!Pazzia)

Mental Illness Not a Factor in Predicting Inmate Violence, Recidivism (Medscape)

Effetti collaterali dei neurolettici: Prof. D. Cohen; deposizione giurata   pdf 71 Kb

Neuroleptics (accenni alla lobotomia chimica) - P. Breggin

Neuroleptic and Brain Damage; bibliografia abstracts articoli; CIRCARE  pdf 175 Kb

American Psychiatric Association (APA): Pharmacologic Treatments (e effetti collaterali)

APA 99 - Long-Term Issues After Switching Antipsychotics (dichiarazione che non è una cura)

The Journal of Mind and Behavior; Vol. 11, N° 3, 1990 - Challenging the Therapeutic State

The story behind Prozac... the killer drug; by T. G. Whittle and R. Wieland

Decision in family’s lawsuit against Prozacrests with jury; Star-Bulletin

How and Why to Stop Taking Psychiatric Medications. P. R. Breggin M.D. and David Cohen Ph.D.

Brain-Disabling Treatments in Psychiatry: by Peter R. Breggin, M.D.

Alcuni problemi della diagnosi in psichiatria; Paolo Migone

I disturbi di personalità: un'analisi critica dei gruppi diagnostici; D. Dèttori

Abolition of Involuntary Mental Hospitalization (AAAIMH) [contro i TSO]

Violazione delle norme sul TSO in Sicilia (antispichiatria on line)

Dendride human rights alert- November 3, 1999 [NAMI connection]

Il futuro della salute mentale, di F. Baughman Jr, USA Today Magazine 3 Gennaio 97 (sito Oikos)

Proposta di legge Parlamentare 3200: elettroshock (TEC)

Legge Regione Piemonte n. 561 del 31/12/2000: TEC e Psicochirurgia.

Proposta di Legge Regione Lombardia n° 653 del 9 febbraio 2000: TEC e Psicochirurgia.

Carta dei diritti dei disabili mentali; DSM Trieste

Human Rights in the Biomedical Literature (JAMA)

Health and Human Rights: A Reader (JAMA)

 

 

Home Oikos | Ecologia della Mente | pagina di coordinamento | Antipsichiatria
Links | KellyMaturana | von Glasersfeld | Laing | Bateson